Assegnazione di alcune frequenze riservate ai mux nazionali in vista dello scossone televisivo

Il 5 Agosto 2019 il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato la determina degli esiti (rivedibili) della procedura di attribuzione delle frequenze riservate agli operatori di rete nazionali basandosi sempre sui princìpi fondamentali della Delibera 39/19, ovvero l’assegnazione di 12 frequenze nazionali, di cui 1 mista tra banda VHF/UHF ed un’altra decomponibile per macro-aree e il rapporto di conversione dimezzato da 1 a 0,5.
Come conseguenza Mediaset, Persidera e Rai hanno a disposizione 2,5 frequenze ciascuno, mentre CAIRO DUE, La3, DFree, RETECAPRI e persino Europa 7 si ritrovano adesso con appena mezzo mux a testa. La somma del totale, in questo modo, raggiunge quota 10. Le ultime 2 frequenze saranno assegnate tramite un’asta senza possibilità di rilancio e con scadenza fissata al 30 Novembre 2019.
Come al solito, nel nostro blog, analizziamo gli effetti che riguardano la Sicilia.

 

Allegato N.1

Con la pubblicazione della determina di Agosto si può notare che la RAI ha ottenuto la Rete nazionale n.7 a seguito della fusione dei Mux 2 e 3 e la Rete nazionale n.8 grazie all’accoppiata dei Mux 1 e 5. Resta ancora da definire il destino dell’odierno Mux 4.
 
Mediaset si è aggiudicata la Rete nazionale n.1 con l’abbinamento dei Mux 2 e 5 e la Rete nazionale n.9 a seguito della fusione dei Mux 3 e 1. E’ ancora incerto, invece, il destino dell’attuale Mux 4.

Persidera ha ottenuto la Rete nazionale n.4 con l’accorpamento dei Mux Rete A1 e 2 e la Rete nazionale n.5 con l’unione dei mux TIMB 3 e 2. Resta da definire il destino dell’odierno Mux TIMB 1.
 
La Rete Nazionale n.11, invece, è già stata assegnata, come detto nei giorni scorsi all’intesa siglata dagli operatori di rete DFree e La3.
 
I mux CAIRO DUE, RETECAPRI ed Europa 7 per il momento sono ancora senza assegnazioni.
 
Si delinea sempre più la lista dei mux nazionali:

N 1 = Mediaset 2

N 2 = (?)

N 3 = (?)

N 4 = Rete A

N 5 = Timb

N 6 = (?)

N 7 = Rai 3

N 8 = Rai 1 (con versione locale di Rai 3)

N 9 = Mediaset 3

N 10 = (?)

N 11 = DFree + La3

N 12 = (?)
 

UHF
 

24 – Mux DFREE + LA3 (province di Messina, Siracusa, Catania, Ragusa e Palermo)

27 – Mux RAI 3

28 – Mux MEDIASET 3 (provincia di Trapani)

31 – Mux RETE A (provincia di Trapani)

34 – Mux DFREE + LA3 (province di Trapani, Agrigento, Caltanissetta, Enna)

36 – Mux MEDIASET 2

37 – Mux RAI 1

41 – Mux MEDIASET 3 (tranne provincia di Trapani)

44 – Mux RETE A (tranne provincia di Trapani)

48 – Mux TIMB

Restano ancora vuote, pertanto, le frequenze nazionali 29, 35, 40, 46 e 47.

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.